Superbonus 110%
 

Come lavoriamo

  • 01 CONSULENZA

Il primo contatto avviene di norma telefonicamente. Il consulente valuterà con una breve intervista telefonica se ci sono le prerogative per l’accesso al Superbonus e in caso positivo fisserà l’appuntamento per il primo sopralluogo.

  • 02 PRIMO SOPRALLUOGO

In questa fase il consulente visiterà l’abitazione per accertarsi che ci siano i presupposti tecnici riguardo all’intervento da eseguire e per spiegare al potenziale cliente l’iter da seguire per l’ottenimento degli incentivi statali e per programmare i lavori da eseguire.

  • 03 STUDIO DI FATTIBILITA’

Lo studio tecnico effettuerà i rilievi presso l’abitazione al fine di redarre l’attestato di prestazione energetica (A.P.E. ANTE) e verificare eventuali abusi edilizi. Successivamente mediante uno studio apposito verrà simulato l’A.P.E. POST che grazie agli interventi migliorativi proposti verificherà il raggiungimento del salto delle due classi (condizione essenziale per l’ottenimento del Superbonus).

  • 04 CONTRATTO

Dopo l’esito positivo dello studio di fattibilità si passerà alla scelta dei materiali e al dimensionamento dell’impianto. La fattura sarà scontata del 100% e conterrà tutte le voci di spesa, iter burocratico compreso. Lo studio prenderà in carico tutta la gestione delle pratiche, legge 10, pratiche comunali, progettazione e domanda di connessione alla rete.

  • 05 SOPRALLUOGO INSTALLATORI ED ESECUZIONE LAVORI

Durante questa fase gli installatori effettueranno un sopralluogo tecnico al fine di progettare l’intervento da eseguire. Si passerà successivamente all’esecuzione dei lavori con collaudo e taratura dell’impianto.

  • 06 PRATICHE CONCLUSIVE

Siamo giunti alla fine del percorso e a questo punto sarà redatta l’ A.P.E. FINALE, comunicata la fine lavori in comune e gestito le pratiche Enea. L’asseverazione, il visto di conformità e l’esercizio della cessione del credito concluderà la pratica.

  • 07 TEMPI

In circa sei mesi dalla firma del contratto gli impianti saranno installati e funzionanti fatta salva l’eventuale presenza di vincoli paesaggistici o aumento dei tempi burocratici degli uffici comunali.